Idrata la pelle secca

La pelle secca è una condizione fisica molto sgradevole. La pelle sembra essere sempre in tensione e invece di essere morbida appare desquamata. Per farla tornare in salute, idrata la pelle secca con prodotti naturali e bio.

6 prodotti nella categoria

Product Order

Product Order

Cerca

Cerca

tipo di pelle

tipo di pelle
  • Secca (6)
  • Acne (4)
  • Psoriasi (2)
  • Sensibile (6)
  • Reattiva (6)
  • Bruciata (3)

Categorie

Categorie
  • Cosmetici pulizia viso (5)
  • Crema idratante (4)
  • Crema lenitiva (4)
  • Crema trattamento giorno (4)
  • Crema trattamento notte (3)
  • Maschera pulizia viso (1)

Benefit

Benefit
  • Nutre e protegge la pelle (7)
  • Idrata la pelle secca (6)
  • Corregge le impurità della pelle (3)
  • Riequilibra la pelle grassa (3)

LA PELLE SECCA È UN DISAGIO

Chi soffre di pelle secca si sente sempre a disagio, qualunque cosa faccia. La pelle è il nostro biglietto da visita, è quello che gli altri vedono, e vorremmo che fosse sempre nella sua condizione migliore. A volte, invece, capita che sia troppo secca. E così, invece di apparire morbida e setosa, è ruvida, desquamata e spesso fa anche prurito. Non è detto che tu soffra di pelle secca sempre. Potresti avere una pelle mista, o addirittura una pelle grassa, ma soffrire di pelle secca in inverno, durante i viaggi o quando maneggi particolari materiali e sostanze. Inoltre, la secchezza può essere dovuta anche a uno scorretto stile di vita o a delle abitudini errate. Molto spesso notiamo di più la pelle secca nelle mani, ma in realtà questa condizione può interessare qualsiasi parte del corpo. Esiste un rimedio? Certamente. Se la tua pelle è troppo secca, significa che ha bisogno di una maggiore idratazione, quindi di un apporto aggiuntivo di acqua. Per gestire al meglio questa condizione è importante sapere in cosa consiste, quali sono le cause che la determinano.

Indice dei contenuti

Cos’è la pelle secca

Una pelle in salute produce una certa quantità di acqua, per mantenersi idratata, e una certa quantità di sebo, per proteggersi dagli agenti esterni. Questo è ciò che accade regolarmente tuttavia, a volte, questa produzione può essere irregolare. Se la pelle produce troppo sebo si ha quella che viene definita una pelle grassa. Al contrario, quando ce n’è troppo poco si parla di pelle secca.

La pelle secca è quindi una pelle che perde molto velocemente l’acqua generata e che produce meno sebo rispetto al normale. Ecco perché lo strato superficiale dell’epidermide appare opaco, ruvido, fragile e irregolare.

Ovviamente, il grado di secchezza può variare da persona a persona e da situazione a situazione. Si può passare da una leggera sensazione di tensione fino a una vera e propria desquamazione e, nei casi più gravi, alle ragadizzazioni.

Ci sono situazioni in cui è normale che la pelle sia secca, come accade nella vecchiaia. Più la pelle invecchia, più è soggetta a disidratazione. Tuttavia, possono soffrire di pelle secca anche persone giovani o adulte.

Ciò significa che la pelle secca può essere una condizione cronica, ad esempio legata all’età, oppure può essere una manifestazione passeggera. Quest’ultimo caso si manifesta nel cambio di stagione o di stile di vita.

Sapere come si idrata la pelle secca è utile in tutti questi casi, sia che si tratti di un fenomeno momentaneo che ti crea fastidio sia che si tratti della tua nuova normalità.

Quali sono le cause che portano ad avere la pelle secca

Le cause di una pelle molto secca sono innumerevoli ed è importante sapere che i fattori di rischio possono colpire chiunque. Si tratta quindi di circostanze comuni a cui tutti dovremmo fare attenzione.

Tra le cause principali della pelle secca si trovano:

  • Età: è certamente il primo fattore perché più si invecchia più è facile sviluppare la pelle secca dato che i pori producono per natura meno sebo rispetto alla giovane età;
  • Clima: molte persone soffrono di secchezza durante l’inverno, quando le temperature sono basse, e lo stesso accade a chi vive in posti molto freddi perché il livello di umidità è basso e la pelle non riesce a reintegrare la giusta quantità di acqua di cui ha bisogno;
  • Eccessivi lavaggi: avere una corretta igiene personale, quindi lavarsi di frequente, è giusto ma questa pratica non deve diventare eccessiva perché si rischia di seccare la pelle poiché l’acqua rimuove il sebo e velocizza la disidratazione;
  • Patologie della pelle: la secchezza può essere conseguenza di qualche altra patologia più seria come una dermatite.

Esistono infatti delle cause patologiche della pelle secca, che portano a una condizione cronica che può durare per tutta la vita. Se è normale per la maggior parte delle persone avere la pelle secca di tanto in tanto, per alcune diventa regolare. Può essere innescata da una carenza vitaminica, da una disfunzione della barriera cutanea, dal diabete, da un malfunzionamento della tiroide, da malattie ai reni, dall’anoressia o dalla chemioterapia.

Possono infine esserci cause ormonali della pelle secca come l’assunzione di farmaci, soprattutto se questo avviene per lunghi periodi di tempo. Gli ormoni sono certamente quelli che lasciano più segni evidenti sulla pelle.

Cosa fare e cosa non fare se si ha la pelle secca

La prima cosa che tutti provano sono i cosiddetti rimedi della nonna per la pelle secca. Possono consistere nel cambiamento di alcune abitudini così come in particolari accortezze che possono fare un’enorme differenza.

Se soffri di pelle secca dovresti:

  • Evitare un numero eccessivo di lavaggi;
  • Utilizzare detergenti leggeri e delicati, che non siano troppo aggressivi per il tuo tipo di pelle;
  • Bere molto, almeno 2 litri di acqua al giorno;
  • Utilizzare cosmetici pensati per le pelli secche;
  • Utilizzare ogni volta che ne hai bisogno una crema idratante;
  • Fare uno scrub almeno una volta al mese per rimuovere tutte le impurità che si annidano sulla pelle, liberando i pori;
  • Mangiare frutta e verdura per reintegrare acqua, vitamine e antiossidanti;
  • Scegliere cibi ricchi di omega 3.

Al contrario, non dovresti:

  • Lavarti frequentemente;
  • Utilizzare l’acqua troppo calda;
  • Utilizzare detergenti aggressivi;
  • Esporti al sole senza protezione solare, poiché i raggi UV tendono a disidratare completamente la pelle;
  • Asciugarti con asciugamani ruvidi, perché rischi di provocarti ferite;
  • Asciugare troppo la pelle prima di applicare la crema idratante;
  • Mangiare cibi eccessivamente grassi;
  • Mangiare troppo sale.

Queste sono le buone abitudini che dovresti seguire quando ti rendi conto di avere la pelle secca e ora vedremo come riconoscerla.

Come si può riconoscere la pelle secca e quando ricorrere al dermatologo

La pelle secca si manifesta con una serie di sintomi abbastanza chiari di questa condizione. I principali sono:

  • Pelle ruvida;
  • Sensazione di tensione;
  • Consistenza instabile, che sembra scissa dalla parte sottostante;
  • Desquamazione;
  • Chiazze;
  • Prurito eccessivo;
  • Sensazione di calore;
  • Opacità.

Questi sono i sintomi che puoi cercare in autonomia e sono anche quelli che cercano i dermatologi. Dovresti rivolgerti a un dermatologo quando non riesci a controllare questa condizione. Come abbiamo visto, la pelle secca molto spesso prude e per trovare un sollievo momentaneo si tende a grattarsi molto. Questo, ovviamente, è tutt’altro che positivo perché non solo ottieni un beneficio limitato ma rischi di creare danni ben peggiori. Grattarsi molto e di frequente tende a rompere una pelle già di per sé secca. Nel momento in cui si aprono delle ferite, queste possono fare infezione. Oltre a causare un prurito ancora maggiore.

In questo caso è bene seguire le regole che abbiamo visto in precedenza ma è ancor meglio rivolgersi a un dermatologo che possa consigliarti appositi prodotti per prenderti cura della tua pelle.

Ora andremo alla scoperta di questo mondo e ti spiegheremo come si idrata la pelle secca naturalmente, senza far ricorso a farmaci o a prodotti chimici che potrebbero ledere ancora di più la tua pelle.

I nostri prodotti per idratare la pelle secca naturalmente

Idrata la pelle secca naturalmente attraverso i prodotti creati nei nostri laboratori. Con un corretto stile di vita e il sapiente uso di prodotti pensati per il tuo tipo di pelle, potrai vedere dei risultati tangibili già dopo i primi utilizzi. I prodotti per idratare la pelle sono perfetti sia dopo la detersione sia in qualsiasi altro momento della giornata.

Se li utilizzi dopo il lavaggio, ricorda di lasciare la pelle leggermente umida, di non asciugarla completamente. Questa accortezza permette un migliore e più immediato assorbimento della crema. Inoltre, puoi scegliere una crema tascabile da utilizzare durante il giorno in ogni momento in cui ne senti la necessità. Potresti utilizzarla quando esci durante una giornata invernale o dopo aver maneggiato particolari sostanze che seccano la pelle come, ad esempio, il gesso.

Scegli sempre prodotti naturali, che siano pensati per la tua pelle e che non siano aggressivi. I nostri prodotti sono 100% bio e contengono puro cannabidiolo (CBD). Il CBD è un principio attivo che si ricava direttamente dalla pianta di canapa. Viene utilizzato nella medicina alternativa da migliaia di anni e gli scienziati ne hanno di recente confermato l’enorme efficacia nella cura di patologie legate alla pelle.

La fama che si è guadagnato è dovuta alle innumerevoli proprietà di cui è ricco. È infatti in grado di idratare e lenire la pelle in profondità, di curare le eventuali infiammazioni che possono esserci in corso e fa anche passare il dolore.

PlantaDea logo bianco
heartenvelopeeyeuseruserscartbullhornmagnifiercrosschevron-leftchevron-right